Imperia – sulla strada che non esiste

Imperia – sulla strada che non esiste

Esistono luoghi che riescono ad esaltare il sapore di certi momenti, proprio come alcuni vini sanno accendere il carattere di una pietanza.
Tra diano marina e imperia c’è una strada che la gente del posto ha soprannominato incompiuta.
Una striscia di terra lunga circa tre chilometri, tra il mare il cielo e le rocce della collina a cui è stata rubata, che si può percorrere solo a piedi o in bicicletta.


Ma questa strada in realtà non esiste. Venne costruita negli anni sessanta, come alternativa alla via aurelia, solo che  gli amministratori dell’epoca non avevano fatto i conti con le rocce calcaree e poco stabili del promontorio. Così, a causa delle continue frane (di varia importanza), in diverse occasioni ne è stato vietato l’utilizzo, almeno ufficialmente. Perché ufficiosamente, tutti hanno continuato ad usufruirne. Non saranno certo un paio di cancelli a fermare l’accesso ad una tra le più belle passeggiate della zona.


E alla strada che non c’è, affidiamo i nostri più segreti umori, certi che non li svelerà, complici, per un tempo che non ha tempo, del segreto di questo passaggio.


A volte penso che il bello dell’incompiuta sia racchiuso proprio nel suo non essere.
Ma poi ammettiamolo, la perfezione non fa per noi, ciò che conta è che camminando lungo questa strada, basti guardarsi attorno anche solo per un attimo, per smettere di ricordare tutto quello che non va…
… beh, quasi tutto.


Incompiuta
Lungo mare 
tra diano marina e imperia oneglia (liguria)

Testi e fotografie di paola faravelli

Se ti è piaciuto... condividilo (anche dopo i tuoi amici!)

Leggi anche:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 4 =